Riferimento Normativo


Cosa è il PGT?

La Legge Regionale 12/2005 ha introdotto il nuovo strumento di pianificazione urbanistica comunale denominato Pian odi Governo del Territorio (PGT), destinato a sostituire il precedente strumento chiamato Piano Regolatore Generale (PRG).

Il PGT è articolato in 3 componenti fondamentali, rappresentate dal Documento di Piano, dal Piano dei Servizi e dal Piano delle Regole.

Il Documento di Piano (DdP) è lo strumento che identifica gli obiettivi ed esprime le strategie che servono a perseguire lo sviluppo economico e sociale, nell'ottica di una valorizzazione delle risorse ambientali, paesaggistiche e culturali. Ha validità quinquennale, e non ha effetti sul regime giuridico dei suoli.

Il Piano dei Servizi (PdS) è lo strumento per armonizzare gli insediamenti con il sistema dei servizi, per garantire la vivibilità e la qualità urbana della comunità locale, secondo un disegno di razionale distribuzione dei servizi per qualità, fruibilità e accessibilità. Non ha termini di validità, ed ha effetti sul regime giuridico dei suoli.

Il Piano delle Regole (PdR) è lo strumento di controllo della qualità urbana e territoriale che disciplina l'intero territorio comunale, ad esclusione degli ambiti di trasformazione di espansione (individuati dal Documento di Piano e posti in esecuzione mediante piani attuativi) Serve a dare un disegno coerente della pianificazione sotto l'aspetto insediativo, tipologico e morfologico nonché a migliorare la qualità paesaggistica dell'insieme. In tale contesto disciplina le aree e gli edifici destinati a servizi per garantire l'integrazione tra le componenti del tessuto edificato, nonché di queste con il territorio rurale. Non ha termini di validità, ed ha effetti sul regime giuridico dei suoli.

Variante generale al Piano di Governo del Territorio

Il Consiglio Comunale, con la deliberazione n. 19 del 29.04.2016, ha dato avvio al procedimento di revisione del piano di governo del territorio con contestuale adeguamento alla Legge Regionale 28.11.2014, n. 31 in materia di riduzione del consumo di suolo.

A seguito dell’entrata in vigore della suddetta L.R. 31/2014 si erano sviluppati numerosi contenziosi amministrativi relativi all’interpretazione della norma. Solo con la Legge Regionale 26.05.2017, n. 16, la Regione Lombardia ha ridefinito il sistema applicativo, consentendo ai Comuni di poter agire nell’ambito di un più chiaro quadro normativo.

Anche a seguito della Deliberazione della Giunta Comunale n. 136 del 24.08.2017, è stato data comunicazione al pubblico con apposito avviso

Contestualmente al procedimento di Variante al PGT, è stato dato avvio al relativo procedimento di Valutazione Ambientale Strategica

Con deliberazione n. 21 in data 15 giugno 2018, il Consiglio Comunale ha adottato la Variante al PGT e relativi allegati.

Dell'avvenuta pubblicazione è stata data informazione al pubblico mediante avviso pubblicato nelle forme di legge.

PGT approvato e relativa documentazione

Il PGT è stato adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 18 del 10.06.2011  ed è stato approvato con le deliberazioni del Consiglio Comunale n. 6 del 24.01.2012 e n. 29 del 17.07.2012

Il piano è entrato in vigore in data 06.02.2013, con la pubblicazione sul  Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia. Dell'approvazione è stato dato avviso al pubblico.





Ultima modifica : Tue Jan 15 14:30:08 CET 2019  
Prima pubblicationes : Fri Feb 10 15:24:00 CET 2017